Il REGOLAMENTO del BUON CAMMINATORE.

 

Per il buon utilizzo del ” Sentiero LANDANDE’ ” si premettono
alcune indicazioni e considerazioni,affidando all’educazione del
viandante il rispetto per la natura e, soprattutto, per il lavoro
contadino.

 

• A seconda delle stagioni in campagna esistono diverse qualità di frutti;
essi non sono “res nullius” bensì la conseguenza del lavoro dell’uomo.
Rispettateli.

• Non abbandonate sacchetti o lattine od altro per la campagna; possono
essere un pericolo per uomini e animali oltre a rendere sgradevole
l’ambiente.

• Non gettate mozziconi accesi;il fuoco è difficile da controllare e da
domare.

• Rispettate i campi coltivati, camminate solo sui sentieri o sulle
stradine vicinali seguendo le indicazioni predisposte.

• Non raccogliete fiori, anche se non tutte le varietà sono protette. Un
fiore secco ha poca poesia.

• Se vi imbattete in animali o uccelli selvatici e domestici non
spaventateli inutilmente. Anch’essi hanno i loro diritti.

• Vecchie cascine disabitate possono eccitare la curiosità; ricordatevi
però che hanno un proprietario.

 

Osservando queste brevi note potrete più facilmente stringere
amicizia con la natura, con l’ambiente e con gli uomini che in
queste terre vivono e lavorano faticosamente.

 

La tranquillità e serenità vostra è anche quella degli altri.

BUONA CAMMINATA